Regionali di Atletica Leggera: buoni pronostici per la Duilia Barcellona

0
852

Esordio di stagione con titolo regionale e due podi individuali: un buon inizio per la Duilia Barcellona.

Articolo di 24Live.it a cura di Cristina Saja il 20 Aprile 2021

Se le aspettative a causa dell’emergenza covid-19 facevano presagire timori e ansie, ecco subito delle risposte esaltanti da parte degli atleti della Duilia Barcellona all’esordio assoluto con la stagione in pista.

C’era tanta attesa per i Campionati Regionali Individuali e di Società di Prove Multiple (Decathlon per gli uomini ed Eptathlon per le donne) che si sono svolti al Campo “Pippo Di Natale” di Siracusa lo scorso 16 e 17 aprile.

Una tradizione quella delle Prove Multiple a Barcellona che in passato ha visto primeggiare nelle classifiche nazionali atleti come Francesco D’Amico decatletaCristina Sottile tra le donne e l’attuale Allenatore Emanuele Torre con l’allora mitica squadra della Fiamma Tirrenica, che per molti anni hanno trionfato a livello regionale e nazionale con piazzamenti importanti anche a squadre.

Protagonisti questa volta dei successi e degli ottimi piazzamenti, gli Allievi e le Allieve che hanno ottenuto rispettivamente il primo posto a squadre con i maschi la cui formazione era composta da Antonio Gangemi, Luca Siracusa e Samuele Venuto quest’ultimo classificatosi al 2º posto da individuale e 2º con la squadra femminile capitanata da Sofia Martello, Giulia Bucca, Maria Chiara Coppolino e Rao Genovese Lucrezia quest’ultima invece piazzatasi al 3º posto nella classifica individuale.

Due giorni di tour de force per questi atleti classe 2004/2005 che si sono cimentati in 10 discipline gli uomini (100mt, Lungo, Peso, Alto e 400mt il primo giorno e 110ostacoli, Disco, Asta, Giavellotto e 1500mt nella seconda giornata) mentre 7 per le donne (100ostacoli, alto, Peso e 200mt il primo giorno e Lungo, Giavellotto e 800mt il secondo Giorno).

La soddisfazione dell’allenatore Emanuele Torre.

Soddisfatto l’allenatore Emanuele Torre che si è complimentato con i suoi atleti per l’inaspettato ma meritato titolo maschile a squadre, ma anche per aver dimostrato con le donne di essere sempre tra i primi fino all’ultimo.

“Il Covid ci aveva fatto perdere un po’ lo stimolo alle competizioni, ci siamo allenati per molto tempo senza capire a cosa andassimo incontro, e per uno sport come il nostro in cui sacrifico e costanza sono all’ordine del giorno, il rischio di perdere l’orientamento era alto. Così non è stato e tutti i miei ragazzi hanno affrontato tutte le prove dimostrando carattere sia nei momenti difficili che in quelli facili.”

Emanuele Torre, allenatore della Duilia Barcellona

Anche altre ottime prestazioni hanno portato la Duilia Barcellona ad esultare.

Ad unirsi nell’ottima impresa della Duilia anche le atlete Amato Eliana e Giusy Sframeli tesserate con la società Indomita Torregrotta che sono allenate da Emanuele Torre e che hanno ben presenziato a Siracusa, migliorando anche alcune prestazioni individuali.

Nel weekend siracusano buoni risultati si sono avuti dalle categorie Assolute dove i velocisti Cristiano Squadrito, Vincenzo Nania, Giuseppe Bartolone, Andrea Sindoni e Alessandro Agrip hanno testato la preparazione in vista delle gare importanti sui 100mt e 200mt.

Spazio anche per i mezzofondisti Pietro Agrip nei 3000mt e Rapisarda Rosario Shari nei 1500mt giunto 3º con l’ottimo Crono di 4’08 alle spalle del suo compagno di allenamento e amico Zouhir Sahran che si è classificato al 1º posto col tempo di 4’ netti migliorando il suo personale.

Presente anche padre Vincenzo Puccio che ha corso il sabato in 9’18’’ i 3000 metri e in 4’18’’ i 1500metri.

Nella giornata di sabato 17 presenti anche i Cadetti (classe 2006/2007) che hanno gareggiato dopo 2 anni di stop nei mt 80: tra i ragazzi della Duilia presenti Giuffrida Giulia per le donne e Ibba Alessio, Pavone Marco, Russo Emanuele, Maccaus Giuliano e Buono Mattia per gli uomini.